martedì 31 dicembre 2013

Un misterioso oggetto gigantesco blocca lo scavo di un tunnel sotto Seattle. Che cos’è? Dall’ipotesi geologica a quella extraterrestre

Leggende metropolitane e curiosi rinvenimenti alimentano la convinzione che le grandi città di tutto il mondo nascondano un cuore sotterraneo avvolto dal mistero. Le catacombe di Roma, le fogne di Parigi e i tunnel della Metropolitana di New York sono i luoghi considerati tra i più enigmatici. Alcuni ipotizzano addirittura che l'Aeroporto Internazionale di Denver nasconda una base aliena segreta. Ora, come rivela un articolo del New York Times, Seattle si è unita a questo club esclusivo.bertha-tunnel-seattle-oggetto
Si chiama Bertha, ed è la più grande e possente trivella attualmente in uso sul pianeta. Con una lunghezza di 100 metri, un peso di circa 7 mila tonnellate, i suoi cinque piani di altezza e il suo equipaggio di 20 elementi, Bertha era stata definita dai suoi creatori come ‘inarrestabile’!
Eppure, circa tre settimane fa, l’enorme macchinario, mentre era impegnato nello scavo di un tunnel sotto Seattle, ha dovuto interrompere la sua inarrestabile corsa a causa di una misteriosa struttura sconosciuta che i responsabili dello scavo hanno semplicemente definito come “l’oggetto”.
A distanza di quasi tre settimane, la composizione dell’oggetto e la sua provenienza sono del tutto ignote. Ora i lavori di scavo sono ad un punto morto e, sebbene era stata concepita per non essere fermata da nulla, Bertha pare sia arrivata al capolinea.

AFORISMI IN-ASSENZA

Posted by http://mikeplato.myblog.it/
di Paolo Ferrari


1. “La spiritualità non è né bene né male”. E’ l’espressione concreta e quasi immediata d’un sistema che tende, per sua natura, a de-materializzarsi (de-concretizzarsi=farsi più vuoto).

2. Esiste in natura una nuova categoria per conoscere e vivere la cosa (non-cosa): il nulla equivalente alla mancanza (assenza) della cosa stessa (come finora è stata esperita e riconosciuta).

3. La realtà, così come la si osserva e la si esperisce, rappresenta il residuo di una attività del cervello di Homoancora abituato a leggere e a esperire il mondo (sé medesimo) secondo modalità e criteri che ne fanno un oggetto in eccesso concreto (stipato, materiale): a un’attività più matura (più attuale) la realtà apparirebbe invece quasi completamente smaterializzata nella sua radice, simile per certi aspetti alla realtà virtuale.

4. Chiamiamo a-sistema assenza la nuova condizione che è espressione del distacco e del mutamento relativi al vecchio sistema costruito da Homo; in quest’ultimo vige ancora un ente-realtà dato il quale il mondo e il pensiero assumono la veste di necessaria e fondamentale presenza in atto per un cervello (un’attività pensante) cui occorre un oggetto nel quale specchiarsi (secondo il quale esistere).

5. Assenza è stadio equivalente al nulla, un nulla di nuova specie. Con questo s’accoppia nel generare universo assente [universo privo di materia e di spirito secondo i criteri noti elaborati da un'attività pensante che tende comunque a rendere presenti e concreti - fissi - gli oggetti (della realtà esterna e di quella interna) a cui si riferisce].

6. Se alla nascita fosse realizzabile la recisione del cordone ombelicale in modo radicale anche psicologico – e perciò si attuasse la separazione, senza ritorno, dalla madre (con la morte astratta del sistema extrauterino) -, entro la differenza del rapporto così distaccatosi potrebbe da subito essere inclusa la morte come termine e superamento della vita anche psicologica: il bambino (insieme con la madre) si porrebbe sulla strada dell’assunzione (come apprendimento) di nuovo tipo di un ente realtà (interna ed esterna) per lo più espresso da (una dimensione equivalente a) nulla (mancante dell’oggetto intrauterino e del suo generatore – la madre).

a. La separazione radicale (il distacco da un sistema generatore che è anche proiettivo) è luogo idoneo all’apprendimento che determina un’idoneità ad estinguere la necessità dell’esistenza del mondo e della vita(-morte).

7. Se nelle diverse fasi che si susseguono durante lo sviluppo dell’organismo psicobiologico umano, dalla nascita in poi, fosse accettata senza compensazione la condizione di separazione che in esse emerge, il sistema uomo assumerebbe quello stadio che diviene maturo, capace di morire (essere morto) in ogni tratto della sua storia temporale, senza accumulare lungo il percorso di vita il peso ostinato della morte che non vuole cessare.

lunedì 30 dicembre 2013

NESSUNA DIFFERENZA SE NON FORMALE


METRO DI MILANO. PENDOLARI DI MATTINA PRESTO. IERI
STAZIONE DI STOCCARDA. DEPORTATI EBREI. 1940
MATRIX è SEMPRE MATRIX…CAMBIA SOLO LA CONFEZIONE
http://mikeplato.myblog.it/

Persecuzioni contro i cristiani e bugie “religiose” di convenienza, in verità i “cristiani” non furono mai perseguitati da Roma

Ante Scriptum di Paolo D’Arpini

Sul tema della “persecuzione” dei primi cristiani da parte delle autorità romane mi ero già espresso in altri articoli. Ma una premessa prima di sottoporvi il testo che segue mi sembra necessaria. I primi cosiddetti cristiani non erano altri che appartenenti ad una setta ebraica che rifiutava il potere romano, anzi lo considerava “nemico”, anche in seguito alla distruzione di Gerusalemme completata da Vespasiano e Tito ed alla conseguente “diaspora”. In verità la “diaspora” era una realtà assodata da tempi molto anteriori alla distruzione di Gerusalemme. Ebrei di varie sette già da secoli popolavano diversi paesi del mondo antico. La persecuzione dei romani contro alcuni membri di queste sette furono semplicemente una risposta alla mancanza di riconoscimento dell’autorità imperiale da parte dei suoi appartenenti. Presso i romani non esisteva alcuna persecuzione religiosa nei confronti di alcun credo. Infatti i romani furono maestri di sincretismo, ogni popolo aveva il diritto di conservare i propri dei ed usanze, purché riconoscesse l’autorità politica rappresentata dall’Impero.

E qui sta il nodo. Gli appartenenti ad alcune specifiche sette ebraiche, che poi si definirono cristiane, non riconoscevano l’autorità imperiale e quindi erano condannati come “sovversivi” politici e non come ” praticanti d una religione”.

Le cose cambiarono allorché queste sette ebraiche, che inizialmente, mantenevano la tradizione di appartenenza etnica alle “tribù d’Israele” e quindi a tutti gli effetti facevano parte dei giudei circoncisi, decisero di “convertire” anche i Gentili al loro credo e quindi accettarono nelle loro file anche i non giudei. Ovviamente questo segnò una linea di demarcazione fra i “giudei puri” (discendenti da madri ebree) e quelli “spuri” che si mescolavano ed accettavano i Gentili come correligionari. Ad un certo punto la frattura diventò insanabile ed i cristiani, pur avendo accettato in toto l’antica tradizione biblica, per la loro promiscuità genetica si distinsero dai giudei e pian piano conquistarono terreno nelle classi povere e derelitte dell’impero fino a diventare una maggioranza numerica.

A quel punto le cose avevano assunto una forma completamente diversa e gli ultimi imperatori romani trovarono più conveniente usare il “cristianesimo” come legante per l’Impero. Ovviamente i capi cristiani stessi facilitarono questo gioco, interrompendo qualsiasi antagonismo con il potere politico, anzi pian piano con la decadenza si sostituirono ad esso. Infatti i papi di Roma erano in un certo senso considerati gli eredi degli imperatori.

GLI UMANI SONO ALIENI VENUTI DALLO SPAZIO (?)

Il dottor Ellis Silver è un ecologista attualmente impegnato nello sforzo di ripulire i detriti di plastica che affliggono l’Oceano Pacifico
Nel suo ultimo libro “Humans are not from Earth: scientific evaluation of the evidence”, il ricercatore propone una teoria sulla provenienza della razza umana davvero al confine con la fantascienza, in quanto ritiene che gli esseri umani potrebbero non essere originari della Terra, ma essere stati ‘portati’ dall’esterno decine di migliaia di anni fa.
A sostegno della sua tesi, Silver offre alcuni argomenti basati sulla fisiologia umana che secondo lui fanno pensare che gli umani non si sarebbero evoluti insieme alle altre forme di vita del pianeta Terra. Come egli stesso afferma nel suo libro, il lavoro si basa sulle evidenze scientifiche circa le differenze fisiologiche tra gli esseri umani e gli altri animali.
Mentre il pianeta Terra sembra soddisfare a pieno le esigenze degli esseri viventi, gli esseri umani, in alcuni casi, sembrano essere dei disadattati, in quanto soffrono di alcuni ‘difetti’ che rivelano che essi non ‘sono di questo mondo’.
Come spiega l’articolo comparso su Yahoo News,
presumibilmente, l’umanità è la specie più evoluta del pianeta, eppure è sorprendentemente inadatta e mal equipaggiata per l’ambiente terrestre: il sole provoca delle scottature sulla sua pelle, per esempio; inoltre, il fatto che soffra di mal di schiena sembra mostrare che l’uomo sia stato concepito in un ambiente a gravità più bassa; come spiegare, poi, le difficoltà che incontrano le femmine umane nel parto? E’ strano che le teste dei neonati siano così grandi, rendendo difficile il parto, fino a provocare la morte della madre e del bambino. Ed infine, perchè siamo afflitti da malattie croniche?
Secondo Silver, nessuna altra specie autoctona del pianeta Terra ha questo tipo di problemi. “La Terra è in grado di soddisfare le nostre esigenze in quanto specie, ma forse non in maniera così efficace come aveva pensato chi ci ha portato qui”, spiega l’ecologo. “Le lucertole possono rimanere al sole tutto il tempo che vogliono. Se noi ci esponiamo al sole per un’intera giornata, il giorno dopo siamo coperti di scottature. Inoltre, veniamo abbagliati dalla luce del sole, fenomeno che la maggior parte degli animali non sperimenta”.
Inoltre, sembra che gli esseri umani siano sempre affetti da un qualche tipo di malattia. “Siamo tutti malati cronici”, spiega Silver. “Infatti, è pressoché impossibile trovare una persona che è al 100% della sua forma e in perfetta sanità fisica. Credo che molti dei nostri problemi derivino dal semplice fatto che i nostri orologi biologici interni si sono evoluti per una giornata di 25 ore (come dimostrato dai ricercatori del sonno), mentre il giorno terrestre della Terra dura solo 24 ore”.
In più c’è una quella curiosa sensazione prevalente avvertita da molte persone, le quali sentono di non appartenere a questo posto o che semplicemente “c’è qualcosa che non va”.
Fonte i tempi sono maturi
by http://altrarealta.blogspot.it/

Maria Morganti e i corpi di luce

I CORPI DI LUCE
Etram, Enoir e Atez svelano l’enigma dei cerchi nel grano


Maria Morganti racconta le sue ultime ricerche ed i suoi incontri con alcuni Esseri o Sfere di Luce, affettuosamente da lei chiamati “Perle del Cielo” che, presentate da Neuronice (creatura extraterrestre che già da molto tempo contatta la sig.ra Morganti) si presentano come Etram, Enoir ed Atez. Grazie così all’eloquio della sig.ra Morganti , spesso facile ed appassionato, ma altre volte erudito e complesso nella descrizione di eventi tecnologici ed evolutivi narratagli da queste creature, il lettore viene introdotto alla conoscenza di “segrete rivelazioni” concernenti la nostra stessa esistenza.

Nella seconda parte di questo libro, ecco poi che, con una documentazione precisa, tecnica ed esaustiva, il ricercatore Luciano Gasparini espone il sistema per la decodifica dei crop-circles: questi agriglifi invitano le nuove generazioni alla conoscenza di un nuovo pensiero, ed alla costruzione di nuove elaborate cogitazioni che portate a livello emozionale, garantiscono istruzioni e discipline terrene e cosmiche nello stesso tempo. Ciascuno di essi, retaggio di civiltà dotate di una consapevolezza più elevata, compendiano nella loro interezza la “Molecola Pensante” che distribuisce pensieri, simboli, forme e linguaggio.
PREFAZIONE
di Alfredo Lissoni
Negli ultimi anni il nome di Maria Morganti, contattista telepatica di Mogliano Veneto, è diventato sempre più conosciuto e ripetuto non solo tra gli appassionati di ufologia e gli addetti ai lavori del mondo del mistero, ma anche tra il grosso pubblico; e questo non solo per l'infaticabile opera di divulgazione che la presidentessa del gruppo "La Corona" da diversi anni attua meticolosamente attraverso giornali e congressi, e nemmeno per le partecipazioni televisive di grande ascolto delMaurizio Costanzo Show a Piazza Grande con Giancarlo Magalli a Domenica In con Paolo Bonolis; il nome di Maria Morganti ha fatto in breve il giro del web prima, e delle cronache (anche giornalistiche) dopo, per la sua indiscussa capacità di prevedere in anticipo il passaggio UFO!

domenica 29 dicembre 2013

Italia, un paese sul lastrico in mano al Vaticano che lascia i poveri a morire di fame

Io ripropongo il mio "vecchio" Noi, Italia, Siamo la Conferma che l'Ignoranza Funziona , molto importante la tabella che vedrete in questa pagina sul livello di laureati in ogni paese OCSE e noi che siamo come la Turchia ... e qui , se volete leggere, troverete di tutto.
Buona lettura

L'Italia, il quartier generale della Chiesa Cattolica, è l'avanguardia del peggio che potrà capitare al resto d'Europa sempre più sotto il giogo della dittatura Vaticana. Italia, un paese fanalino di coda per meritocrazia, dove solo i raccomandati e i paraculati figli di papà trovano buoni lavori e vanno nei posti che contano; Italia, dove dominano "scadente capitale umano, aggravato da sistemi di selezione in cui il merito gioca un ruolo minore; un pulviscolo di organizzazioni dedite alla conquista e difesa delle rendite; una resistenza diffusa al cambiamento, alimentata da culture anti-industriali e contrarie alla crescita; burocrazia opprimente; istituzioni deboli e incapaci di decidere. Un ambiente in cui governi mirano al massimo a sopravvivere, ma non sono in grado di far nulla per arrestare l’impoverimento"; Italia, dove più studi e meno ti pagano, e dove i tuoi studi fatti con merito e sacrificio, a differenza di tutti gli altri paesi civili, non ti danno alcuno sbocco concreto se non l'indigenza (si veda anche Sei più qualificato? Ti pago di meno. In Italia stipendi bassi per le professioni specializzate). Italia, un paese dove prosperano solo le lobby e le corporazioni con i loro privilegi parassitari mentre il paese va a fondo; Italia, dove "I figli dei bancari ereditano il posto del padre", dove notai, petrolieri, banchieri, farmacisti, commercialisti, assicuratori sono tutti ben rappresentati in Parlamento. Italia, dove dagli anni Ottanta la disuguaglianza sociale è cresciuta del 33%.
Italia, dove la madre di tutte le lobby parassite si chiama VATICANO!! 

Italia, dove i cappellani militari succhiano allo stato 15 milioni di euro l'anno. Italia, dove, secondo le stime del'UAAR, la Chiesa Cattolica costa allo stato italiano (cioè a tutti gli sfigati lavoratori dipendenti che pagano le tasse) ben 6 MILIARDI E 500 MILIONI ALL'ANNO; oppure, se vogliamo tenerci più bassi, 3 MILIARDI DI EURO, secondo le stime di Massimo Teodori. Italia, dove "il parassitismo della Santa Sede ha origine nei Patti lateranensi firmati da Mussolini nel 1929, inseriti nella Costituzione del 1948 per volontà di Pio XII e Togliatti, e rinnovati nel 1984."
Italia, dove quasi tutti i governi sono stati guidati da CATTOLICI FERVENTI (De Gasperi, Leone, Pella, Tambroni, Fanfani, Moro, Colombo, Segni, Scelba, Zoli, Rumor, Forlani, Cossiga, Goria, De Mita, Andreotti, Berlusconi, Prodi, Ciampi, Monti, Letta), con veramente poche eccezioni.

Il ritorno di Lamarck?

Qualcuno già parla, esagerando, di un ritorno di Lamarck. Ma i risultati dell’esperimento realizzato da Kerry Ressler, neurobiologo e psichiatra della Emory University di Atlanta, in Georgia, Stati Uniti, con il suo giovane collaboratore, Brian Dias, mostrano (ma si dovrebbe dire, confermano) che in alcuni casi è possibile la “trasmissione ereditaria dei caratteri acquisiti” teorizzata, oltre due secoli fa, dal naturalista francese. Ma va anche detto che questi risultati non sminuiscono in alcun modo l’importanza che ha la “selezione naturale del più adatto” nell’evoluzione biologica, così come proposta da Charles Darwin.

L’esperimento è stato descritto da Ressler e Dias sul numero di dicembre della rivista Nature Neuroscience. Ed è abbastanza semplice. Un topo viene esposto in un ambiente chiuso all’acetofenone, una sostanza chimica che per il suo odore intenso è utilizzato nella produzione dei profumi. Nel medesimo tempo il topo viene sottoposto a una piccola ma fastidiosa scarica elettrica. Il topo associa l’odore al dolore. Poi svolge la sua vita riproduttiva. Ha dei figli. E poi dei nipoti. Ma, sorpresa, quando i figli e i figli dei figli vengono esposti a loro volta all’acetofenone, entrano nel panico. È come se “ricordassero” l’esperienza del padre e del nonno e si aspettassero di provare dolore.

Ressler e Dias sostengono che non è un caso. Perché il cervello dei topolini figli e nipoti ha ereditato la modifica strutturale subita dal cervello del topo originario in seguito all’esperienza che associa l’odore dell’acetofenone al dolore fisico. Il topo originario ha dunque trasmesso alla sua discendenza un carattere acquisito nel corso della sua vita. Possibilità prevista dalla teoria dell’evoluzione biologica che Jean-Baptiste Pierre Antoine de Monet, cavaliere di Lamarck, propose nel 1809 nella sua opera più celebre: la Philosophie zoologique. Ma sostanzialmente negata dalla teoria dell’evoluzione biologica per selezione naturale del più adatto che Charles Darwin propose nella nel 1859 in una delle opere, giustamente, più note di tutta la storia della scienza: On the origins of species by means of natural selection.

4 Metodi di caricamento della bioenergia

Il caricamento è una pratica che consiste nell'accumulare energia in una particolare area del corpo o in un oggetto, oppure nello stimolare il sistema nervoso di un'area particolare affinchè emetta più energia.

Ad esempio si possono caricare le mani, oppure le dita, il plesso solare o le tempie, a seconda della funzione che si vuole sviluppare in quel momento.

Presento qui 4 metodi di caricamento dell'energia con cui fare pratica e divertirsi.

METODO N. 1
Se vogliamo caricare le mani, è sufficiente che cominciamo a visualizzare i nerviche si illuminano e cominciano a produrre energia, oppure le cellule che producono più ATP o semplicemente che diventano molto più luminose.
Si mantiene la visualizzazione per un po' di tempo pensando che i nervi stanno sviluppando sempre più energia.

Oppure è possibile sviluppare una crescente sensazione di formicolio, vibrazione e movimento di energia all'interno delle mani.

METODO N. 2
Un altro metodo, da applicare successivamente consiste nell'immaginare che l'energia da tutto il corpo si accumula e si muove nelle mani, portandosi nei palmi o nelle dita.
Oppure nell'immaginare di accumulare energia attraverso la respirazione e condurla nelle mani.

sabato 28 dicembre 2013

ICKE; UN CAMBIO DI ENERGIA EPOCALE

"Una nuova consapevolezza sta emergendo, per decodificare un NUOVO MONDO. Questo cambio vibrazionale sta entrando nei luoghi oscuri delle società segrete, nelle fogne del sistema di controllo, che sta andando verso la sua fine. Pensiamo che il sistema di controllo stia aumentando il suo potere e si, in superficie cosi' appare... ma in realtà sta gettando le sue ultime carte. La verità è che non ha chance di sopravvivenza, perchè c'è una nuova energia che è stata "soffiata" in questo sistema di controllo, che sta andandoa pezzi.

Si, in questo processo di risveglio, non è ancora la maggioranza, ma il numero di coloro che si stanno risvegliando è fantastico.

Mentre veniamo colpiti da questa nuova energia... non deve esserci piu' paura e complicità sottomessa. Ecco perché tutta questa gente del sistema di controllo, data la loro arroganza e apparente potere, è terrorizzata dal risveglio della umanità. Il predatore è terrorizzato dal risveglio umano.

"Loro" possono vedere oltre la timeline (la linea del tempo) e sapevano percio' che questo tempo sarebbe arrivato. In passato l'umanità non sapeva di essere controllata da quella forza, che poteva perciò andare avanti in modo indefinito.

Ma quel che è successo è che... sapendo che questo cambiamento vibrazionale sarebbe arrivato ... ora "loro" cercano di buttare tutto all'aria. Ecco anche perchè stanno manipolando il nostro campo magnetico: per far deviare la frequenza di questo cambiamento che ci risveglierà.

OGM, medicine, microchip, inquinamento magnetico, cellulari... tutti sono per destabilizzare il nostro computer-corpo, per impedirci di ricevere le nuove frequenze di questo bellissimo cambiamento che si sta dispiegando.

I nostri figli e nipoti non vivranno in uno stato orwelliano, in una dittatura globale fascista. Questo è il periodo in cui tutto questo se ne sta andando.: se ne sta andando una base informativa (una serie di informazioni inscritte, ndt).

Quel che penso è che questa tecnologia HAARP , con base iniziale in Alaska e ora diffusa anche in altre parti del mondo, quel che essa fa... è far rimbalzare le onde radio oltre l'atmosfera, nei suoi strati superiori, per poi ritornare sulla terra. Si, si puo' manipolare il clima ed anche creare terremoti ed altro, ma lo scopo primario per cui esiste è per essere di supporto alla soppressione del cambio vibrazionale della terra, cosi' da impedirci ancora di ricevere l'impatto di questa energia di cambiamento.

Anche con le scie chimiche cercano di creare una realtà, che funga da barriera per quelle vibrazioni di cambiamento.

Il cambio è epocale ed è arrivato naturalmente. Questo cambio vibrazionale, queste vibrazioni ti guariscono dentro e quindi guariscono la scissione nella psiche umana, che ha causato cosi tanto caos e che si manifesta nella olografia delle guerre, delle liti, delle ossessioni, dell'affamare un mondo di abbondanza, della frustrazione, ed è questa scissione su cui si basa questo meccanismo di controllo"

sintesi e traduzione: Cristina Bassi, www.thelivingspirits.net

venerdì 27 dicembre 2013

La tavola delle nuove leggi


FONTE
Per prendere piena consapevolezza è necessario anche approfondire argomenti scomodi. Avete mai sentito parlare del Georgia Guidestones? E' stato edificato il 22 marzo 1980 a Elbert Country (Georgia) da autori anonimi. E' un monumento in granito strutturato in sei lastre. E fin qui tutto normale, se non che su queste lastre sono incise le 10 regole dell'età della Ragione, in 8 (infinito) lingue principali - inglese, hindi, spagnolo, arabo, ebraico, cinese, russo, swahili e in 4 lingue antiche - greco classico, babilonese, sanscritto, geroglifici egiziani.
Ma leggiamo bene i nuovi 10 comandamenti/regole:

1 - MANTIENI LA POPOLAZIONE SOTTO 500.000.000
2 - GUIDA SAGGIAMENTE LA RIPRODUZIONE

3 - UNISCI L'UMANITA' CON UNA NUOVA LINGUA VIVA

4 - DOMINA PASSIONE, FEDE, TRADIZIONI

5 - PROTEGGI POPOLI E NAZIONI CON GIUSTE LEGGI

6 - RISOLVI LE DISPUTE ESTERNE ALLE NAZIONI CON UN TRIBUNALE MONDIALE

7 - EVITA LEGGI POCO IMPORTANTI E FUNZIONARI INUTILI

8 - BILANCIA I DIRITTI PERSONALI CON I DOVERI SOCIALI

9 - APPREZZA VERITA' ,BELLEZZA E AMORE RICERCANDO L'ARMONIA CON L'INFINITO

10 - NON ESSERE UN CANCRO SULLA TERRA, LASCIA SPAZIO ALLA NATURA.
Ci sarebbe tantissimo da dire. Voglio solo far presente che innumerevoli personaggi del sistema stanno sempre più spesso dichiarando che serve un NWO e che la popolazione deve essere ridotta: secondo il primo comandamento (sopra) questo equivale ad una riduzione del 92,50% della popolazione attuale. Ora fate una veloce schermata dei mali moderni (epidemie, tumori in aumento a dismisura, diabete idem, autismo provocato dai vaccini idem, scie chimiche, haarp, etc, etc) e aggiungete il fatto che nessuno si è opposto a tale costruzione poi traete le Vostre conclusioni ... non è forse un perfetto sistema applicato del silenzio/assenso?
http://freeanimals-freeanimals.blogspot.it/2013/12/la-tavola-delle-nuove-leggi.html

Scie chimiche e Microbi di complesso medico industriale

In OGNI eccesso bisogna saper riconoscere la verita '
Sei malato. Il tuo naso è chiuso. I tuoi dolori muscolari, siete sudato, tosse, starnuti e non avete abbastanza energia per uscire dal letto.
Non è l'influenza. E 'un complotto, secondo il Dott. Len Horowitz. La sua opinione non si basa sulla teoria del complotto, ma sul fatto cospirazione.

Danger In The Sky - The Chemtrail Phenomenon. 
Negli ultimi 10 anni, Horowitz è diventato un'autorità medica più controverso d'America. Un ricercatore medico di formazione universitaria, Horowitz, 48, carica che gli elementi del governo degli Stati Uniti stanno cospirando con le principali aziende farmaceutiche per fare grandi segmenti della popolazione di malati.
Il media mainstream sta segnalando che il pronto soccorso dell'ospedale sono bloccate con i pazienti affetti da una infezione delle vie respiratorie superiori bizzarro che non tutto sembra come un virus.Essi stanno segnalando che si tratta di una influenza "mistero" e che i vaccini contro l'influenza sono inefficaci contro di essa.
«Questo è tutto fesserie, sciocchezze falso", dice il Dott. Leonard Horowitz. "Il fatto della questione è, abbiamo visto questo tipo di un'epidemia dalla fine del 1998 e l'inizio del 1999.
Scie chimiche DISTRUGGERE la funzione immunitaria

Le persone sono state hacking e tosse con questa bizzarra malattia che non sembra seguire l'insorgenza e la transizione periodo virale o batterica logico.
Se fosse davvero un batterica o una infezione virale, che avrebbe causato la febbre, ma non lo fece.E 'dura per settimane, se non mesi. Congestione del seno, drenaggio del seno, tosse, stanchezza, malessere generale. Le persone sono state sente "off".


Alcuni ricercatori pensano che la Luna sia un satellite artificiale! Se così fosse, chi l’ha parcheggiata lì?

Il nostro pianeta beneficia degli effetti importanti che la Luna produce su di esso. Se non ci fosse, l’asse terrestre non potrebbe essere stabile come lo è oggi e la dinamica delle maree sarebbe certamente diversa. Alcuni ricercatori sono convinti che il nostro satellite in realtà non è frutto di un fortuito caso cosmico, ma il risultato di una intelligenza che l’ha voluta: è possibile che la Luna sia una nave spaziale camuffata in orbita attorno al nostro pianeta?

Se non ci fosse, bisognerebbe inventarla! La Luna, con la sua presenza discreta, rende un servizio insostituibile al pianeta Terra e agli esseri viventi che si di esso vi abitano. Senza la Luna quasi il certamente il nostro pianeta sarebbe molto diverso da come lo conosciamo.

Se essa non ci fosse, il fenomeno delle maree sarebbe del tutto stravolto. L’acqua degli oceani sarebbe distribuita diversamente, occupando equamente le regioni equatoriali e quelle polari. Così, alcune correnti oceaniche non sarebbero mai sorte, impedendo la regolazione termica del pianeta e la formazioni delle nubi e quindi la circolazione atmosferica su scala globale.

Come spiega l’INAF, un altro fondamentale ruolo della Luna è la stabilizzatore dell’asse di rotazione. Attualmente il valore medio dell’inclinazione di questo asse rispetto al piano dell’eclittica è di 23 gradi e mezzo, e questo valore oscilla sì ma in un intervallo di meno di due gradi e mezzo nell’arco di circa 41 mila anni. Se non avessimo la Luna ad orbitarci attorno, questa forbice sarebbe molto più elevata, fino a raggiungere valori prossimi a 90 gradi. In pratica, significherebbe che, seppure nel corso di milioni di anni, le calotte polari potrebbero migrare fino in prossimità dell’equatore!

Infine, un’altra importante funzione della Luna è legata alla cultura umana. Sui suoi movimenti sono stati basati i primi calendari. Basti pensare che il più antico calendario lunare è stato concepito circa 10 mila anni fa. Lo stesso raggruppamento dei giorni in settimane e mesi rispettivamente sulla durata di una singola fase lunare tra le quattro principali e sulla durata di un ciclo completo di fasi, cioè a quattro settimane.

OSHO: MA COSA E' LA CONSAPEVOLEZZA ?

Le mie tecniche meditative sono tutte basate sulla consapevolezza.
Ma cosa è la consapevolezza?

La consapevolezza può essere definita in mille modi e nonostante ciò non si saprà mai cos’è se non la si sperimenta.
Una definizione di consapevolezza è attenta osservazione, e infatti le mie tecniche di meditazione sono basata sulla osservazione; ma non osservazione tramite gli organi della vista, gli occhi, ma osservazione tramite l’occhio interiore, per così dire, e allora la chiamerò “osservazione” per distinguerla da quella propriamente ottica.
Ma osservazione di cosa?
Osservazione del corpo, della mente e delle emozioni.

L’osservazione del corpo è la più facile perché il corpo è a tutti noi evidente grazie alla sua fisicità; quella della mente (ossia dei pensieri) è un po’ più difficile, dal momento che i pensieri non li vediamo; e quella delle emozioni è più difficile ancora, poichè quando si è preda delle emozioni si perde il controllo su di sé.
Ma a cosa serve “osservare” il corpo, la mente e le emozioni?
Serve ad avere controllo su di essi, appunto; ma un tipo di controllo che non è repressione, però, perché reprimere vuol dire sopprimere, spingere verso il basso, coprire; mentre l’osservazione tutto fa, tranne che sopprimere e coprire.
L’osservazione, al contrario, fa evaporare, svanire, scomparire ciò che si osserva e quando una cosa evapora non lascia traccia.
Quando facciamo bollire l’acqua essa evapora e non lascia traccia di se; se invece, la volessimo asciugare con un panno, essa non è più sulla superficie ma l’avremo trasferita sul panno; sempre acqua è.
Con l’ebollizione l’acqua non c’è più e si è trasformata in vapore e non la vediamo più.
Ecco, l’osservazione agisce come l’ebollizione agisce sull’acqua: fa evaporare l’oggetto di osservazione.
Ma questo vuol dire che se io osservo il mio corpo esso scompare?
Nò, non scompare ma scompare tutto ciò che associato di negativo ad esso: la sofferenza.
E allora le mie tecniche meditative hanno lo scopo di far evaporare la sofferenza (psicologica) che subiamo quando il nostro corpo soffre; a quel punto rimane solo il dolore (del corpo) ma non la sofferenza (dell’anima) e possiamo vivere in maniera meno negativa quel dolore.
E cosa succede se osservo i miei pensieri e le mie emozioni?
Succede una cosa bella e strana allo stesso tempo: pensieri ed emozioni scompaiono.
E allora quando è utile applicare tecniche meditative basate sulla consapevolezza?
E’ utile in tutti quei momenti in cui siamo schiacciati dai pensieri negativi e siamo in balia delle emozioni negative e quando abbiamo problemi fisici, come dicevo sopra.
“Osservare” il corpo, la mente e le emozioni vuol dire curare corpo, mente e cuore senza alcun effetto collaterale, e anzi, beneficiando di un benessere fisico, psichico e spirituale non indifferente.
Ma non dovete credere alle mie parole, ovviamente, ed è sufficiente attuare la tecnica dell’osservazione o consapevolezza per rendersene subito conto: senza motivo ci sentiamo in pace con noi stessi e di conseguenza col mondo intero.
E’ probabile che non ci si accorga subito di questo stato di pace, ma se si persevera nella pratica lo si percepirà sempre più, e a quel punto la ricerca della consapevolezza diventa una priorità.  FONTE

David LaPoint: campi magnetici intrinsechi e Z-pink

Traduzione a cura di google traslate:

Io sono il tizio che ha fatto il video Primer Fields. Scusate per la lunghezza di questo post, ma deve essere lungo al fine di affrontare i problemi che sto avendo con le varie discussioni a riguardo. Ho solo avuto il tempo di fare questo post e tornare a lavorare sui prossimi video e un articolo di presentazione che copre la mia ricerca.

Spero di avere PF2 dal 1 febbraio. Non sarò in grado di rispondere a qualsiasi domanda o commento. Posso leggerli e poi affrontarli nei miei prossimi video per tutti ,da vedere e da imparare. Per quanto riguarda i campi magnetici intrinsechi. Tutta la materia ha campi magnetici intrinsechi ad essa. Ricerca questo. Tutto quello che ho fatto è stato cambiare la forma della sorgente dei campi magnetici intrinsechi. Il mio obiettivo principale del mio lavoro non è stato astrofisica, ma la fisica a livello atomico e sub-atomico. Le particelle della materia presso l'LHC sono guidati intorno al LHC dai campi magnetici.

Essi sono in grado di farlo a causa dei campi magnetici intrinsechi in tutta la materia. Pensateci attentamente. Si basa su ripetibile dimostrato infatti la scienza e gli esperimenti. I campi magnetici sono intrinseci a tutte le strutture della materia e che è fatto innegabile. Cercando di dimostrare da dove provengono sarebbe come chiedermi di provare l'acqua è bagnata. Pensare questo attraverso. Sono lì e non devo dimostrare che, come è già accettata come dato di fatto. Se si pensa che essi possono essere generati elettricamente proprio su ciò che troviamo nello spazio, allora vi sfido a dimostrarlo e non solo dico.Questo è ciò che i veri scienziati fanno, provano le loro dichiarazioni. In sei anni di sperimentazione trovo nulla prova che questi campi magnetici intrinseci sono guidati o generati da correnti elettriche esterne. Ho eseguito molti molti esperimenti senza i miei emettitori magnetici e ho visto alcuna prova che ciò accada. Se si va indietro e guardare gli esperimenti di Birkleland noterete che ha dovuto mettere una sorgente di un campo magnetico nella sua sfera di trovare le sue correnti Birkeland. Nessun campo magnetico senza correnti Birkeland.

giovedì 26 dicembre 2013

La solitudine della coscienza

Eccoci qui, siamo soli, senza la presenza di noi stessi abbiamo bisogno di altri per ottenere presenza e degli specchi in cui sentire di esistere. Improvvisamente subentra qualcuno nella nostra vita, in breve tempo diventiamo un “noi”. In breve tempo “noi” smettiamo di essere in compagnia e siamo entrambi “soli”, siamo soli, soli in attesa che arrivi qualcuno per tenerci compagnia. Ecco che, subentra qualcuno nella nostra vita, una terza persona che ci tiene questa compagnia. Tuttavia dopo del tempo abbiamo conosciuto anche lui e ci ritroviamo da soli tutti e tre. Ecco che poi però subentrano altre tre persone e ci tengono compagnia. Ma accade che una volta conosciuti poi diventiamo un gruppo che resta da solo, in cerca quindi di altra compagnia. Smettiamo di conoscerci, di avere attenzione e conoscenza, conoscenza verso l'altro perché presumiamo di conoscere gli altri, chi ci sta vicino, ci facciamo un'idea e non volgiamo più vera attenzione verso le persone, smettendo di conoscere. Ci ritroviamo in un mondo di miliardi di persone, miliardi di specie animali, miliardi di attimi pieni di vita e di questo mondo, ma ci sentiamo soli, perché abbiamo perso coscienza di ogni cosa, abbiamo un'idea su tutto, vivendo nella superficie. Viviamo quindi nelle speranze di “oltre mondi”, nella speranza di alieni, nella speranza di immortalità sperando che prima o poi la nostra coscienza sensoriale si risvegli per poter vivere almeno un'istante fuori dall'illusione.

Una volta eravate capaci di creare un fiore ...


Ed oggi che cosa create per voi?

Le vostre più grandi creazioni sono l’infelicità, l’ansia, la sventura, la miseria, l’odio, la discordia, il discredito di sé, la vecchiaia, la malattia e la morte.
Vi create una vita di limitazioni accettando idee limitate che poi diventano tenaci verità nel vostro essere e quindi realtà delle vostre vite- vi separate dalla vita,
giudicando tutte le cose, tutte le persone e persino voi stessi.


Vivete secondo i dettami della moda e della bellezza e vi circondate di cose che vi permettono di essere accettati dalla limitata consapevolezza degli uomini - che nulla accetta al di fuori dei propri irraggiungibili ideali.
Siete bambini nati solo per crescere fisicamente, per perdere la vitalità del corpo, per immaginarvi di diventare vecchi per poi diventarlo, ed infine morire.

Voi, i grandi dei creatori, che una volta eravate il vento della libertà, siete diventati animali da branco, esseri che si rinchiudono in grandi città e vivono nella paura, dietro porte sbarrate. Invece di altissime montagne e di meravigliosi venti, possedete grandi edifici cd una consapevolezza miserabile.
Avete creato una società che decreta come dovete pensare, cosa dovete credere, come dovete agire e che aspetto dovete avere ...

Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla!"

Non s'è mai visto un corteo funebre con dietro il camion dei traslochi. 
Chi l'ha detta? Noo, non ci credo, proprio LUI?!!! 
Quello che ha abbandonato tutto e distribuito ai poveri ... secoli fa però, non oggi, oggi abbiamo un vecchietto convinto di essere povero, 
che va in giro per il mondo a sparar cazzate, e lo fa scortato e a scrocco, dopo essersi  "auto battezzato" FRANCESCO, ma io penso a quello di Assisi però, Imita Lui davvero, e non i tuoi predecessori, che fino ad oggi avete fatto schifo tutti UGUALI. FATE I RICCHI SULLE SPALLE DEI POVERI. Ad un maledetto Gesuita quel nome non va affibbiato, stolti che lo seguite, lo ascoltate e lo adorate per mancanza di vere passioni ....... o come giustificazione alle ingiustizie perpetrate nei secoli. E ANCORA OGGI!
NON CHI LAVORA, MA BENSI' CHI BLATERA "LA PAROLA DI DIO" SI PRENDE PENSIONI DA NABABBO. E VOI PREGATE ... PRETAME E BABY PENSIONI: 15 MILIONI ALL'ANNO. Dite che arrivano a fine mese?
Vi hanno creato come schiavi, vi hanno impiantato delle panzane enormi spacciate come assoluta verità, del tipo creò cielo e terra e sfratto per la mela, voi credete a tutto, anzi, le studiate pure queste pagine scritte da "DIO" . Però diventa un mondo povero per forza a quel punto ...

Il passato non esiste in quanto non è, il futuro non esiste in quanto non è ancora, MA, ..... il presente, come ponte divisorio tra due cose inesistenti, come fa ad esistere? 

"Il tempo è un'emozione, ed è una grandezza bidimensionale, nel senso che lo puoi vivere in due direzioni diverse, in lunghezza e in larghezza! Se lo vivete in lunghezza, in modo monotono sempre uguale... dopo 60 anni voi avrete 60 anni! 

Se invece lo vivete in larghezza, con alti e bassi... innamorandovi, magari facendo pure qualche sciocchezza, allora dopo 60 anni avrete solo 30 anni! Il guaio è che gli uomini studiano come allungare la vita, quando invece bisognerebbe allargarla!"

mercoledì 25 dicembre 2013

DAVID ICKE: IL CAMPO

il campo aurico cambia colore quando cambianoi pensieri e le emozioni (che son frequenze),
perchè ogni colore ed ombra è una frequenza diversa.

Gli scienziati e quelli che si definiscono tali, hanno cercato a lungo di stabilire una “teoria del tutto” . Posso dare una mano in questo … Tutto è espressione di una singola Infinita Coscienza/Consapevolezza che prende forme infinite.
La Consapevolezza Infinita è capace di infiniti punti di attenzione e di concentrazione e questo è quel “che noi siamo” e quel che tutto è : un punto di attenzione all’interno di un Tutto Infinito. Il tuo punto di attenzione potrebbe essere il tuo nome, la tua famiglia, il tuo lavoro, una storia di vita … Se cosi’ è, crederai di essere un essere umano che è nato, vive per un po’ e poi muore.
Se hai un range di attenzione espanso (coscienza espansa o consapevolezza), saprai che il tuo nome, la tua famiglia, il tuo lavoro, la tua storia di vita sono solo concise esperienze in una particolare banda di frequenza (ovvero “punto di attenzione”), all’interno della Consapevolezza Infinita, cio’ che tu veramente sei.
Il focus di attenzione che chiamo Infinito è consapevole di tutta la possibilità e di tutti i punti di attenzione, perché il suo raggio di attenzione è infinito. Qui, è dove hanno avuto origine i termini come “ Onnivedente ” e “ Onniscente ” nell’antica consapevolezza della Realtà Infinita,prima che la forza parassitica e manipolativa (un altro punto di attenzione e percezione) chiudesse la porta sull’attenzione umana e quindi sulla percezione. Si, questo per la piu’ parte delle persone.
In tutta la “storia” manipolata, coloro che si sono rifiutati di soccombere, sono stati chiamati “veggenti” , saggi, visionari e “fuori di testa” . Sono stati ridicolizzati, “licenziati" e arsi sul rogo perchè, per la forza parassitica, essi erano potenzialmente letali per il progetto di gioco.
Se vuoi che la popolazione che hai come obbiettivo, creda in una realtà artificiale, costruita allo scopo, l’ultima cosa che desideri, è avere intorno qualcuno che dice che ci sono molte possibilità da poter prendere in considerazione .
Un unico “campo di energia” (coscienza) pervade tutta la realtà ed i campi apparentemente differenti, sono solo espressioni di un unico campo: ‘Il Campo’. I campi ‘differenti’ sono differenti punti di attenzione e consapevolezza ed il singolo campo che tutto pervade (la coscienza) è la consapevolezza collettiva.
Se il tuo focus di attenzione include questo campo collettivo , vedrai “il grande quadro’ della realtà di cui stai facendo l’esperienza, ma se sei concentrato (e consapevole) solo sul “tuo sé” individuale, percepirai solo la illusione “fisica” (olografica) della forma apparente e penserai in termini di limitazione della possibilità e non invece di tutta la possibilità
Se volessi intrappolare i tuoi “obbiettivi” (nel senso di individui, ndt ) in una falsa realtà, che tipo di percezione avresti bisogno che essi abbiano: il grande quadro o il “piccolo me”? La domanda si risponde da sé ed ecco perchè viviamo nel modo in cui siamo.
Ecco perchè “la scienza” , la ‘medicina’, l’educazione ed i media, si rifiutano di accettare ed esplorare l’esistenza del “Campo” e delle sue sottodivisioni. La forza nascosta dietro quelle istituzioni sa che una volta che le persone diventano consapevoli dei livelli di se stessi oltre il corpo, allora il domino inevitabilmente crolla e, come da mie metafore… la nebbia inevitabilmente si dirada.

martedì 24 dicembre 2013

Necronomicon

Howard Phillips Lovecraft, nato nel 1890 a Providence nel Rhode Island, scrisse un'ottantina di racconti, romanzi, liriche e saggi nell'ambito della narrativa fantastica e dell'orrore. Quando morì, all'età di 46 anni, gran parte della sua produzione era ancora inedita o pubblicata su riviste popolari, ignorate dalla critica ufficiale. Il suo successo è postumo e legato soprattutto alla traduzione dei suoi testi nelle lingue europee.

Oggi Lovecraft è divenuto l'oggetto di un vero culto letterario ed è riuscito ad influenzare la narrativa moderna soprannaturale.

A lui molti attribuiscono in realtà la stesura del libro chiamato "Necronomicon", che sarebbe tutto frutto della sua fervida fantasia. Altri invece asseriscono che Lovecraft, per la stesura del libro, si sia ispirato ad un vecchio manoscritto che fu realmente in suo possesso e che, quindi, tutto ciò che si trovava illustrato e descritto nello stesso non fosse un'espressione di pura fantasia, bensì fosse fondato su matrici reali. Il Necronomicon, il "Libro dei Morti", scritto dal folle arabo Abdul Alhazred, costituisce uno degli "scherzi letterari" più riusciti nella storia della letteratura. Infatti, pur non esistendo, è tutt'oggi più vivo che mai.

Secondo le credenze il libro fu scritto da Abdul Alhazred, un arabo ritenuto folle. Venne poi tradotto in inglese da un certo Olaus Wormius, bruciato poi sul rogo.

Data la crescente popolarità del libro e l'enorme domanda registrata presso i bibliotecari, molti scrittori presero in considerazione la possibilità di reinventarlo. Gli studi sulle opere di Lovecraft furono fondamentali per comprendere da quali fonti fossero state attinte le informazioni necessarie per il concepimento del Necronomicon.

Babbo Natale: Storia e Simbolismo Occulto di Santa Claus - 2

del dr. T. Watkins
Sintesi e traduzione di Anticorpi.info
continua dalla 1 parte

LE CAUSE

ANAGRAMMI
Avete notato come sia facile trasformare il nome Santa nel nome Satan? E' sufficiente spostare la N alla fine. Hmmm ...

Una ricerca su Internet delle parole: 'Satan Claus' [non Santa Claus, ma SATAN Claus] restituisce oltre 800.000 risultati! E' evidente che in giro siano in parecchi ad avere notato la stranezza.

Il riassetto delle lettere (chiamato anagramma) per occultare nomi e parole segrete è una pratica molto comune dell'occultismo. L'Enciclopedia Ebraica tratta il tema quando descrive il libro occulto chiamato Cabala (v. correlati):

"L'età d'oro degli anagrammi ebbe inizio con la Cabala, benché già i platonici fossero edotti sulla influenza delle virtù anagrammatiche, soprattutto degli anagrammi ricavati da nomi propri." (link)

Uno degli anagrammi più noti in ambito occultistico è il nome di Sanat Kumara. Sanat è meglio conosciuto come Satan. C. Cumbey scrive nel best-seller sulla new age The Hidden Dangers of the Rainbow:

"Alcuni new agers fanno corrispondere Sanat Kumara a Dio. E i loro libri di riferimento dottrinali di autori quali Helena Petrovna Blavatsky e Alice Bailey identificano Sanat Kumara con Venere, cioè Lucifero."
C. Cumbey, The Hidden Dangers of the Rainbow - p. 138

lunedì 23 dicembre 2013

I PARASSITI DELLA COSCIENZA

I dottori mi hanno diagnosticato una sindrome compulsivo-ossessiva (nevrosi ossessiva). Ho incominciato a essere ossessionata dalla sporcizia: mi sentivo lo sporco addosso e lo sentivo su tutti gli oggetti che mi circondavano, non mi sentivo abbastanza pulita o non ritenevo puliti gli oggetti che toccavo. Lavavo sempre tutto e a lungo, lavavo me stessa e le cose che usavo. Facevo anche dei rituali specifici che mi venivano spontaneamente in testa. Si trattava di rituali stancanti e lunghi, con movimenti ripetitivi. Praticamente mi portavano via tutte le forze, mi svuotavano di energia. I medici mi avevano detto che questi tipi di malattie non si curano. Secondo loro era possibile raggiungere solo uno stadio di remissività e anche questo solo per mezzo di farmaci. I miei genitori non sapevano cosa fare e io decisi allora di rivolgermi a uno psicoterapeuta che mi prescrisse una cura di farmaci. All’inizio si trattava di deboli antidepressivi ma poi il medico era passato a prescrivermi preparati psicotropici e neurolettici. Un giorno, che per una serie di circostanze mi ero ritrovata fuori città, in dacia, senza farmaci, il mio stato peggiorò al punto tale che feci un salto dalla finestra del secondo piano e finii col fratturarmi una gamba.
francamente, spesso, non ho alcuna voglia di vivere… Ma vivo perché credo che un miracolo possa avvenire e la mia malattia mi possa abbandonare. Mi aiuti, la prego. Sono esausta».

Risposta Di Vadim Zeland
I medici non la possono aiutare perché non sanno con che cosa hanno a che fare. A danneggiare si fa presto, se ne è convinta da sola quando si è accorta che somministrandole farmaci l’avevano portata a uno stato vegetativo. Quando i medici si rendono conto di non essere in grado di curare una malattia psichica, rimpinzano il paziente di psicofarmaci. Così per loro è più facile. Un vegetale, infatti, è tranquillamente gestibile: non disturba, non esige, non si lamenta. Con lui si può fare quello che si vuole. I medici si sono fissati con i loro metodi: se c’è una malattia, bisogna curarla. Con cosa? Con le medicine, ovviamente. 

8 hertz: il codice della vita

Fonte: dionidream.com

Le ricerche di Andrija Puharich, medico pioniere in ricerche sull’elettrobiologia e sulle capacità extrasensoriali del cervello, sono volte a scoprire le capacità extrasensoriali del cervello…

Andrija Puharich, morto nel 1995, era un medico pioniere in ricerche sull’elettrobiologia e sulle capacità extrasensoriali del cervello. Durante la sua brillante carriera scientifica il Dott. Puharich detenne cinquantasei brevetti americani e stranieri per le sue invenzioni nel campo della medicina elettronica, neurofisiologia e biocibernetica. Fu autore di oltre cinquanta pubblicazioni scientifiche e di diversi libri divulgativi.
Durante la sua vita fu membro dell’Accademia delle Scienze di New York, dell’Associazione americana per

l’Avanzamento della Scienza, dell’Associazione della Medicina Aerospaziale e l’Associazione americana per la Psicologia Umanistica. La sua mente vivace e anticonformista lo portò a riprendere alcune ricerche di Tesla con le onde non hertizane ELF (frequenze estremamente basse) rilevandone il potenziale nocivo per l’uomo e l’ambiente. Un suo pionieristico lavoro fu il creare una tecnologia, tutt’ora usata, nel far sentire i non udenti attraverso l’elettrostimolazione cranica con segnali elettronici che vanno direttamente al cervello. Tra le molte invenzioni va segnalato il suo brevetto US Patent 4394230, dove descriveva un metodo ed una strumentazione per il frazionamento delle molecole d’acqua. Questo brevetto spiega l’impiego delle frequenze per far risuonare le molecole d’acqua e così liberare i legami tra l’idrogeno e l’ossigeno, creando un ecologico combustibile ad acqua. Oltre che prototipo dello scienziato che si interessa alla free energy,

Puharich mostrò una curiosità scomoda ed un’integrità scientifica disposta a giocarsi la carriera piuttosto che genuflettersi alla cieca politica accademica. Già negli anni ’60 il dott. Puharich e il dott. John Taylor scoprirono che gli otto cicli per secondo erano anche la banda di frequenza con cui il cervello attivava capacità extrasensoriali quali visione a distanza, telepatia, telecinesi, ecc., capacità latenti presenti in ognuno di noi. Inizialmente lo scienziato americano effettuò numerosi esperimenti con i funghi Amanita Muscaria raccolti nel giardino del suo laboratorio di Glen Cove nel Maine, scoprendo che l’Amanita Muscaria, il fungo usato in diversi riti pagani e dai cristiani delle origini, aumenta le facoltà percettive solo nei soggetti già psichicamente sensitivi, ma era in grado di far risolvere brillantemente dei test anche a persone di intelligenza media dove le possibilità di soluzione casuale, secondo Puharich, erano praticamente inesistenti.

domenica 22 dicembre 2013

L'ULTIMA VERITA' SUGLI ILLUMINATI ANUNNAKI E GLI UFO


L'ETERE DELLO SPAZIO

(da Occult Chemistry. Clairvoyant Observations on the Chemical Elements, di Annie Besant e Charles W. Leadbeater - 1919)

Si è discusso molto, specialmente tra fisici e chimici, sulla natura delle sostanze di cui tutto lo spazio, secondo ipotesi scientifiche, dev'essere pieno. Una parte sostiene che sia infinitamente più sottile del gas più rarefatto, mancante totalmente di attrito e senza peso; l'altra parte pensa che sia più denso del solido più compatto. In questa sostanza si pensa che fluttuino gli atomi di materia, come il pulviscolo in un raggio di sole e che la luce, il calore e l'elettricità sarebbero sue vibrazioni. Gli investigatori Teosofici, usando metodi non disponibili alla scienza fisica, hanno scoperto che questa ipotesi include sotto una sola testa, due set di fenomeni totalmente diversi e separati. Sono riusciti a confrontarsi con stati della materia superiori a quello gassoso e hanno osservato che per mezzo della vibrazione di questa fine materia, la luce, il calore e l'elettricità si manifestano a noi. Vedere questa materia in tali stati superiori che ha le funzioni attribuite all'etere della scienza, hanno (forse inavvertitamente) chiamato questi stati eterici e non hanno pensato ad un nome corrispondente che risponda alle richieste della scienza.

Permettiamoci per il momento di chiamare questa sostanza koilon, che riempe ciò che d'abitudine definiamo spazio vuoto. Ciò che mûlaprakrti o "materia madre" è rispetto all'inconcepibile totalità degli universi, koilon lo è rispetto al nostro universo particolare, non solo al nostro sistema solare, ma rispetto alla vasta unità che include tutti i soli visibili. Tra koilon e mûlaprakrti devono esserci vari stadi, ma al presente non abbiamo mezzi diretti per stimare il loro numero o conoscere qualcosa di essi. In un antico trattato occulto, tuttavia, leggiamo di un "fluido spirituale senza colore", che esiste ovunque e forma la prima fondamenta su cui poggia il nostro sistema solare. Fuori da esso, si trova nella sua purezza incontaminata solo tra le stelle (soli) dell'universo...Dato che la sua sostanza è di tipo diverso da quello conosciuto sulla terra, gli abitanti del pianeta, vedendo attraverso esso, credono, nella loro illusione e ignoranza, che sia spazio vuoto. Non esiste un dito di spazio vuoto nell'intero illimitato universo.

Siamo gli Arturiani del settimo raggio

Siamo gli Arturiani del settimo raggio, coscienze al servizio della trasformazione e della purificazione nel fuoco cosmico della verità, della bellezza e dell’amore. Il nostro compito è assistere il processo della trasmutazione spirituale, e dalla nostra vibrazione assistiamo molti pianeti e sistemi dell’universo ad ascendere verso ottave superiori della coscienza.

Abitiamo la banda di frequenza del settimo raggio, in uno dei pianeti del sistema di Arturo che ha trasceso completamente la forma e si trova nella vibrazione di questo raggio nella settima dimensione. Il nostro compito è portare l’energia della trasmutazione e la sua fiamma laddove essa è necessaria, al fine di avviare il processo alchemico di trasmutazione indispensabile a garantire il cambiamento energetico per la successiva ascensione di una razza o di un sistema planetario. Siamo connessi all’opera del maestro Saint Germain e ne sosteniamo la frequenza sul vostro pianeta.

Il nostro lavoro è supportare i portatori della fiamma viola, coloro che si sono incarnati nel vostro tempo per portare la vibrazione ad altissima frequenza di questo raggio purificatore. Siamo coscienze multidimensionali che servono la trasformazione cosmica; apparteniamo ad un più grande team di trasformazione, composto anche dalla presenza che voi chiamate arcangelo Uriel e da altri gruppi galattici appartenenti ad altre galassie oltre la via lattea.

Stiamo portando il raggio viola nella vibrazione fisica di molti pianeti in via d’ascensione. Sappiate amici che la vibrazione del settimo raggio contiene in essa le qualità di ogni altro raggio poiché rappresenta la sintesi di ogni più ampio attributo spirituale. Il raggio viola esprime nella più alta frequenza a voi percepibile l’amore cosmico che passa attraverso l’amore del sé, del Dio presente in ognuno di voi.

L’alta frequenza spirituale di questo raggio oggi è estremamente necessaria al vostro pianeta e a voi esseri umani in trasformazione, ed è per questo motivo che recentemente siamo stati invitati dalla gerarchia spirituale del vostro pianeta ad unirci nel sostegno amorevole per il cambiamento dell’umanità. Alcuni di noi sono discesi sul pianeta attraverso processi di walk-in, come nel caso del canale che sta ricevendo le nostre informazioni, che è parte della nostra vibrazione e ne porta la fiamma. Altri hanno oltrepassato il velo nascendo negli ultimi anni come bambini della nuova energia. Altri ancora di noi arriveranno in un prossimo futuro quando la componente energetica di questo raggio sarà maggiormente integrata dalla coscienza collettiva che ne metterà a frutto la grande capacità di trasformazione a mano a mano che l’umanità prenderà coscienza della sua natura divina e spirituale.

venerdì 20 dicembre 2013

Nuovo Mondo - I Suoni dell'Apocalisse e il Progetto Blue Beam

Proponiamo una nuova puntata della trasmissione radiofonica Nuovo Mondo (v. correlati) che questa volta si occupa del tema deimisteriosi fenomeni sonori denominatiHum, e delle ipotesi in merito all'utilizzo top secret delle onde sonore a bassa frequenza per fini militari e di controllo sociale (v. correlati).

Tra gli interessanti contributi tratti da alcuni siti di informazione alternativa, l'autore Alessandro Sieni inserisce alcuni pezzi pubblicati su Anticorpi, uno dei quali scritto dallo scomparso Serge Monast, e tradotto da noi (correlati).

Buon ascolto, dopo il salto.
Nuovo Mondo - I Suoni dell'Apocalisse e il Progetto Blue Beam
Fonte tratta dal sito

Marina Tonini: una contattista normale in un mondo scettico


E’ divenuta di recente un personaggio pubblico nel momento in cui ha deciso di esporsi mediaticamente raccontando la sua personale esperienza di contatto con personalità extraplanetarie.
Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive sulle più seguite reti nazionali, narrando con particolare e significativa sobrietà questa sua affascinante esperienza.
Il modo dettagliato e lucido in cui racconta il suo primo contatto ed i successivi incontri con queste realtà extraterrestri provenienti da Sirio B fanno di Marina Tonini una “contattista normale” , semplice portavoce di un messaggio di rinnovamento per l'umanità
Spiega Marina che:
“I contatti con le popolazioni di Sirio B continuano ed il contenuto dei messaggi lo comunico in una serie di conferenze e attraverso un video-blog su Youtube intitolato 'In-coscienza aliena'.
L'esistenza degli Ufo è già stata provata, gli avvistamenti sono in tutto il mondo e quotidianamente.
La diminuzione del campo magnetico terrestre sta intensificando delle frequenze che espongono il nostro pianeta, il sistema solare e l'intera galassia ad una svolta energetica.
Tale fenomeno libera e cambia la frequenza di noi esseri umani e di tutto ciò che è sottoposto a questa forza.
Il lavoro di alcune delle persone contattate è quello di facilitare questo passaggio facendo partecipi gli altri della propria esperienza.
La prima azione da fare è ammettere che il proprio punto di vista è relativo, poi guardare in faccia la nostra realtà e promuovere una nuova società fondata su valori differenti.
Noi possiamo essere la prova della nostra intelligenza se lo vogliamo e svegliarci a nuove certezze. ”


fin dall’età di tre anni ha vissuto particolari esperienze spirituali, disponendo d’un sentire spirituale e alternativo rispetto alle correnti religiose tradizionali, un sentire che l’ha accompagnata fin dalla più tenera età. Nel corso dell’intervista Marina racconta di come si senta particolarmente vicina alla figura del Cristo, da un punto di vista spirituale piuttosto che cattolico. Per chi non lo sapesse, la differenza tra un contattista e un canalizzatore è che, mentre il canalizzatore tiene rapporti con razze extraterrestri per via telepatica, il contattista ha o ha avuto dei contatti fisici diretti. Nel caso di Marina, a contattarla sono stati i Siriani di Sirio B. Come capirete (fatte le dovute ovvie eccezioni) un contattista è mediamente più attendibile e concreto di un canalizzatore.

giovedì 19 dicembre 2013

UN'AURA ESPANSA VUOL DIRE SALUTE. L'AMORE E IL CORAGGIO LA ESPANDONO


data pubblicazione: 2013-12-17
Altri articoli sullo stesso tema
Dall’articolo “L’espansione dell’aura” di Clara M. Codd del 1965, pubblicato dalla rivista teosofica del dicembre 2013:
“Molti di noi non posseggono un’aura abbastanza grande. Ciò avviene perché pensiamo a noi stessi come corpo fisico e, siccome la materia psichica sensibile del nostro sé interno segue il pensiero, troppo poca materia astrale viene attratta dalla forma fisica, causando talvolta una leggera congestione nervosa.
Dovremmo liberarci dall’idea che noi siamo il corpo fisico. Il Maestro lo chiamò “il cavallo sul quale montate” ed è questa la migliore delle similitudini, perché è una cosa vivente con una vaga coscienza elementale sua propria ... San Francesco chiamava il corpo “nostro fratello l’asino”, ma ritengo che il vero asino sia colui che lo cavalca. Il corpo ha un’idea meravigliosa di ciò che deve fare da sé, come i praticanti delle cure naturali hanno scoperto.
 
 H.P. Blavatsky dice pure: “Metà, se non i due terzi delle nostre indisposizioni e malattie, sono frutto della nostra immaginazione e delle nostre paure. Distruggiamo queste ultime e diamo un’altra direzione alla prima e la natura farà il resto.”

Molte malattie del corpo provengono dal piano psichico. Conobbi una volta un medico che era chiaroveggente nato. Diceva che, due anni prima che il cancro si manifestasse nel corpo fisico, poteva vederlo delinearsi nell’aura.

Pertanto H.P.B. ci dice: “Ponderate giorno e notte sull’irrealtà di tutto ciò che vi circonda e su voi stessi...” . La prima grande illusione basilare è quella dell’identificazione col vostro corpo fisico....” L’eccessiva identificazione di noi stessi con i nostri corpi fisici origina congestione psichica e, conseguentemente, diminuisce la grandezza dell’irradiazione aurica......

Due forze emotive espandono l’aura: l’amore e il coraggio...

... Non è sufficiente pensare quando meditiamo: è altrettanto importante sentire.... 
Amore e coraggio sono le forze d’espansione..... Abbandoniamo il dogmatismo, le opinioni precostituite e soprattutto la paura. Essi apportano il singolare indurimento dell’orlo aurico che, tecnicamente, si chiama “guscio”. Affidiamoci alla Vita, poiché la Vita é Dio e compimento e pace. Ed il cuore brillante ancor più della testa ben riempita, s’avvicina a quell’Eterno più rapidamente”

LA MACCHINA CULTURALE DI HOLLIWOOD E LA DE-MORALIZZAZIONE DELL’OCCIDENTE

data pubblicazione: 2013-11-14

Oggidì, l’Occidente si trova davanti ad un incredibile situazione: sebbene la cortina comunista sia caduta negli anni 1989-1992, gli operativi marxisti-comunisti, a tutti livelli della società occidentale, hanno continuato con la loro spinta ideologica ed in molti casi hanno passato la staffetta alle generazioni, al fine di de-moralizzare la politica occidentale, l’economia, la società e la cultura.

Hollywood in questo ha un ruolo centrale, non solo nell’alimentare punti di vista e concetti, ma anche abbassando il livello di moralità,. Gli standard morali continuando a prendere di mira le generazioni piu’ giovani, proponendo loro sesso e violenza gratuiti e persino immagini subliminali. In questo tipo di ambiente sociale, la popolazione viene resa incapace di prendere qualsiasi tipo di decisione nei propri interessi locali o nazionali.
 
Secondo Yuri Alexandrovich Bezmenov , un agente moscovita sovietico “disertore” di alto rango (esperto di cultura Indiana ed“espatriato” in Occidente negli anni ’70, ndt ), che negli anni 80 concesse questa intervista, le operazioni contro l’Occidente non sono state tanto un operazione di intelligence, quanto di “sovversione ideologica” . Nell’intervista parla anche di ‘misure attive’, ovveroprogrammi progettati per un periodo di 15-20 anni e finalizzati a sovvertire le fondamenta morali, prendendo di mira per questo studenti e sistema educativo.

Si è trattato di operazioni “cambio da dentro” usando “agenti di cambiamento”, al fine di cambiare i comportamenti della gente – una pratica ora apertamente usata dai governi occidentali e nota come Applied Behavioral Psychology, Psicologia comportamentale applicata.

DR BLAYLOCK, NEUROCHIRURGO: LE NANO PARTICELLE DI ALLUMINIO (DA SCIE CHIMICHE) E LE MALATTIE DEGENERATIVE DEL PRESENTE

da naturalnews.comdata pubblicazione: 2013-12-19
Altri articoli sullo stesso tema

(NaturalNews) Negli anni 60, si inizio’ un pacato dialogo scientifico sul cambiamento climatico globale e su come potesse essere manipolato.

Cio’ che avrebbe potuto sfociare in una discussione produttiva per una protezione responsabile del clima della Terra e dell’ecosistema, invece si sviluppo’ in un esperimento scientifico pazzo e a fini di controllo.
Verso il 21° secolo, i jumbo jets venivano impiegati per far cadere dai cieli miliardi di dollari di alluminio, e non solo, in nanoparticelle.
Nel tentativo di riflettere lontano dalla terra, la luce solare e raffreddare le temperature del clima, questo esperimento scientifico ha sfruttato popolazioni intere, usando enormi quantità di metalli provenienti dall’aria, che letteralmente piovono giu’ e avvelenano tutti, lentamente, sottilmente.
Secondo il neurochirurgo dr Russell L. Blaylock, le nanoparticelle di alluminio che si trovano nelle chem-trails – scie chimiche- contribuiscono largamente alle malattie degenerative del nostro tempo.
Come la bioingegneria
, dove gli scienziati“rifanno” il DNA dei raccolti , creando cibo geneticamente modificato, lageo-ingegneria è il tentativo globale per manipolare il sole e il clima della Terra.

In entrambe le operazioni di ingegneria di massa, i "professionisti” cercano di giocare a "Dio," ma per certo, la natura e i processi naturali non possono essere controllati e mai sono stati pensati per esserlo.

1,1,2,3,5,8,13,21

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...